Caccia alla Pecora delle Nevi in Russia

La pecora delle nevi si può trovare in Russia dove abita le zone più remote, inospitali e praticamente inaccessibili della Siberia e dell’Estremo Oriente. Questo grosso animale viene cacciato raramente, ma vi è una notevole possibilità di catturare diverse sottospecie. Nota anche come pecora siberiana dalle grandi corna, possiede un corpo muscolare compatto e zampe relativamente corte che la rendono adatta a vivere sul terreno montagnoso. La pecora delle nevi è estremamente agile e lesta, e riesce a muoversi velocemente su pendii ripidi ed irregolari. E’ parente stretta della pecora nordamericana. In realtà chiamarla pecora dalle grandi corna è sbagliato, poiché ha corna piuttosto sottili, simili alla pecora di Dall o delle Rocce. In Russia si stima una popolazione della pecora delle nevi che supera i 60000 capi. Quest’animale si trova di solito a 1300 – 1700 m. (4000-5000 piedi). La caccia è spesso in combinata con quella all’orso bruno, all’alce e, in alcune aree, al caribù. L’indice di successo è quasi del 100%.

La pecora delle nevi dell’Okhotsk si trova nel Khabarovsk, nel mare di Okhotsk e nella parte meridionale del Magadan. E’ grossa, di colore grigio-marrone, e assomiglia alla pecora nordamericana delle Rocce della Columbia Britannica. I montoni adulti possono pesare più di 350 libbre. Le corna formano una spirale con una leggera svasatura in fuori. Le corna tipiche dei trofei misurano in media 35 pollici, ma possono venir catturati esemplari con corna di 38-40 e occasionalmente anche 41 pollici. In una bella giornata, si possono avvistare dall’imbarcazione  fino a 30 pecore nelle montagne della costa.

La pecora delle nevi della Yakuzia (Yakut), con i suoi 40000 capi,  è la più numerosa. Durante la caccia si utilizzano di frequente i cavalli.

La pecora delle nevi del Koryak che vive nel Kamchatka Settentrionale è di colore pallido, quasi bianco, ed assomiglia alla pecora di Dall. La popolazione di questi montoni è molto forte. La tipica taglia della pecora delle nevi del Koryak è di 34-35 pollici e a volte di 38-40 pollici.

CACCIA ALLA PECORA DELLE NEVI A KAMCHATKA

Località: Distretto di Ust-Kamchatsky, penisola di Kamchatka
Stagione di caccia: 3 agosto – 7 settembre
Metodo di caccia: Avvistare e braccaggio
Sistemazione: Tende riscaldate, generatore elettrico, telefono satellitare, radio
Numero di cacciatori: 1-3
Costo: 17,500 $ (circa 15740 €)

Incluso nel prezzo:

  • Accoglienza e assistenza all’aeroporto di Petropavlovsk;
  • Alloggio nella zona di caccia;
  • Pasti e bevande analcoliche durante la caccia;
  • Trasporto durante la caccia;
  • Servizio di 1 guida per cacciatore;
  • Servizio di 1 interprete nell’accampamento;
  • Cuoco nell’accampamento;
  • Preparazione dei trofei sul campo;
  • Licenza per armi da fuoco;
  • Lettera d’invito e voucher;
  • Licenza di caccia;
  • Licenza per l’esportazione del trofeo;
  • 1 montone.

Non incluso nel prezzo:

  • Alcun tipo di assicurazione;
  • Biglietti aerei internazionali e nazionali;
  • Hotel a Petropavlovsk prima o dopo la caccia;
  • Conservazione, spedizione o trasporto dei trofei dalla Russia;
  • Costo delle visite guidate;
  • Mance.

Itinerario:

Giorno 1: arrivo a Petropavlovsk, pernottamento a Petropavlovsk.
Giorno 2: 1 ora di volo in elicottero fino ll’accampamento base, disfare le valigie e controllo delle armi
Giorno 3-12: 10 giorni di caccia
Giorno 13: volo di ritorno in elicottero a Petropavlovsk, pernottamento a Petropavlovsk
Giorno 14: volo di ritorno

Dettagli:

Il campo si trova nel mezzo del paese delle pecore a 3000 piedi (900 m) sul livello del mare. I cacciatori potranno vedere diversi arieti durante il viaggio. La dimensione del trofeo varia da 86 a 104 cm ed è in diretta relazione con la capacità di camminare. Ad agosto la temperatura diurna si aggira intorno ai 20 °C (70 °F). Non sono rare le piogge prolungate con forti venti. Potrebbero esserci occasionali nevicate notturne verso la fine della stagione, ma la neve non si deposita a terra per più di qualche ora.

Scopri i dettagli:

La capra delle nevi del Kamchatka abita nella parte centrale della penisola del Kamchatka. Queste capre hanno le corna più pesanti di tutte le capre delle nevi, la capra ha un colore più scuro rispetto alle altre capre delle nevi e non ha quella tipica chiazza bianca sulla fronte. La misura media di un trofeo varia dai 35 ai 37 pollici e occasionalmente sono stati presi animali da 40 pollici.

La capra delle nevi del Kolyma si trova solo nella regione del Magadan, prevalentemente nell’area delle montagne del Kolyma.

La capra delle nevi del Putorana si trova nell’altopiano dell’altopiano del Putorana nella Siberia  nord centrale. Si tratta di una popolazione isolata situata a 600 miglia ad ovest della mandria più vicina delle capre delle nevi del Yakut. Il loro manto invernale é di un colore uniformemente grigio-marrone scuro, con un ventre bianco ed una chiazza bianca sul fondoschiena. Le zampe sono scure come il corpo. Hanno delle zone bianche sulla faccia e sulla parte superiore. Il numero di questi animali é inferiore a 5000 capi, sono quindi una specie protetta ed ottenere un permesso per cacciarle é praticamente impossibile.